Superenalotto/ Grande attesa per l’estrazione di stasera, in palio 119 milioni di euro. L’ultimo “6” è uscito lo scorso ottobre a Catania

Pubblicato il 6 agosto 2009 18:06 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2009 18:06

superenalotto1La malattia per il Superenalotto ha contagiato tutta l’Italia, giocatori incalliti e semplici curiosi. L’estrazione di stasera mette in palio un jackpot da ben 119 milioni di euro. L’ultima volta che il fatidico “6” è uscito risale ormai allo scorse 23 ottobre, quando a Catania la vincita fu di 100,75 milioni di euro.

La vincita del montepremi è netta per il Superenalotto, visto che, al pari di Totip, Tris e Formula 101, questo concorso non è soggetto a tassazioni, visto che sono assolte all’atto della giocata attraverso l’imposta unica di gioco.

Per quanto riguarda la riscossione della vincita, chi ha giocato in un punto vendita fisico può inoltrare la ricevuta di gioco vincente a Uffici Premi di Sisal. Questi gli indirizzi: Via A. Tocqueville 13 – 20154, Milano; Viale Sacco e Vanzetti, 89 – 00155, Roma. È però necessario che non sia stato presentato alcun reclamo che possa pregiudicare il diritto alla vincita rivendicata o il valore ad essa attribuito.

L’Ufficio Premi effettuerà il pagamento entro 31 giorni dalla scadenza del periodo di 30 giorni, previsto per la presentazione dei reclami. In tutto, fanno circa due mesi. Nel caso la combinazione vincente sia stata giocata online, la procedura è la stessa. In questo caso va presentata la stampa del dettaglio giocata, completa di codice univoco della giocata ed il codice di identificazione del conto di gioco, un documento di identità valido ed il codice fiscale. Il pagamento avverrà dopo la verifica della documentazione che identifichi il vincitore.