“Taci, che sei terrona”: offende la collega, gli costa un giorno di stipendio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2014 15:40 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2014 15:40
"Taci, che sei terrona": offende la collega, gli costa un giorno di stipendio

“Taci, che sei terrona”: offende la collega, gli costa un giorno di stipendio

PADOVA – E’ costato un giorno di sospensione dal lavoro e la conseguente trattenuta dalla busta paga l’offesa razzista lanciata da un dipendente comunale ad una collega, “taci tu, che sei terrona!”. Il fatto è avvenuto nel Comune di Piove di Sacco, nel padovano. Un insulto, riferisce ‘Il Gazzettino’, scaturito al termine di una lite in ufficio.

Il giovane si è poi scusato con la collega, originaria del Sud Italia, ma non è bastato. Il segretario comunale cui è stato riferito l’episodio ha chiesto che sulla vicenda si esprimesse il collegio disciplinare del Comune, composto da una terna di dirigenti, che a norma di regolamento interno ha preso la decisione: sospensione dal lavoro e detrazione di un giorno di paga dallo stipendio per l’autore dell’offesa. Il fatto è avvenuto alcuni mesi fa, ma è stato reso noto solo in questi giorni. Il Comune di Piove di Sacco ha minimizzato, escludendo che nei propri uffici vi siano problemi di razzismo o xenofobia. I due impiegati nel frattempo hanno fatto la pace.