Terremoto/ Magnitudo 6 vale 1 milione tons tritolo

Pubblicato il 6 Aprile 2009 - 09:10 OLTRE 6 MESI FA

Il terremoto che nella notte ha colpito l’Aquila e il centro Italia è stato valutato di magnitudo 6,3 Richter, che corrisponde all’ottavo-nono grado della scala Mercalli. Una scossa cioè molto forte, che fa crollare gli edifici non costruiti con norme anti-sismiche, i monumenti, crea fessurazioni nel suolo. La potenza dei terremoti è valutata dagli esperti secondo due scale di misurazione. La Richter (che prende il nome da Charles Francis Richter) indica la quantità di energia liberata (la magnitudo), mentre la scala Mercalli (redatta da Giuseppe Mercalli) descrive gli effetti del sisma sull’ambiente.

Per avere un’idea dell’energia sprigionata quando si verifica un sisma di magnitudo 6, basti pensare che è la stessa che si libera dall’esplosione di 1 milione di tonnellate di tritolo.