Treviso, badante accusa: “Stuprata mentre dormivo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2014 15:45 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2014 15:46

carabinieriTREVISO – Una badante marocchina di 48 anni ha denunciato il genero della donna che assisteva per violenza sessuale. L’episodio sarebbe avvenuto il 25 agosto del 2011 in casa di un’anziana a Breda di Piave, provincia di Treviso. Il fatto sarebbe avvenuto di notte, quando la donna dormiva in una stanza attigua a quella della padrona di casa. Il genero della donna, il presunto stupratore, abitava a pochi metri di distanza e si sarebbe intrufolato in casa di nascosto, avrebbe raggiunto la camera della badante e si sarebbe poi disteso sul corpo della donna, obbligandola per via del suo peso a un rapporto sessuale completo.

«Me lo sono trovata sopra mentre dormivo. Quella notte sono stata stuprata».

L’uomo, 64 anni, respinge tutte le accuse: a giugno la sentenza. La suocera, ovvero la datrice di lavoro della badate, si è costituita parte civile.