Fiumicino (Roma), tromba d’aria uccide una donna. In Alto Adige maratoneta folgorata da un fulmine

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 Luglio 2019 8:18 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2019 14:03
maltempo fiumicino

La devastazione a Fiumicino (Foto Ansa)

ROMA – Danni e vittima per il maltempo in Italia. Una giovane donna di 27 anni è morta nella notte tra sabato e domenica a Focene, vicino a Fiumicino, sul litorale romano, dopo che la sua auto, una Smart, è stata sbalzata da una tromba d’aria per decine di metri nel parcheggio di un distributore di benzina. A causa del vento forte l’auto è finita oltre un canale di bonifica ed una recinzione e la giovane, che abitava nella zona, è deceduta. 

Questa mattina di domenica 28 luglio uno scenario di distruzione avvolge la zona di Focene. Danni enormi si registrano al distributore, ma anche ad almeno sei macchine, completamente accartocciate. Qualche danno anche alle abitazioni vicine, tra via dei Polpi e via dei Nautili, due delle quali con tetti scoperchiati. Detriti sparsi dappertutto.

Sul posto è arrivato il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, che ha confortato i familiari della ragazza, straziati dal dolore. Il corpo della donna è a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Il maltempo che si è abbattuto nelle ultime ore su Roma ha provocato allagamenti anche alle stazioni della linea A della metropolitana di Repubblica e Cipro. “I treni – spiega la municipalizzata per il trasporto pubblico – non fermano temporaneamente a stazioni Repubblica e Cipro per la presenza di acqua proveniente da aree esterne. Tecnici al lavoro per pulizia e ripristino”.

In Alto Adige una maratoneta folgorata da un fulmine

Ma la giovane donna di Fiumicino non è l’unica vittima del maltempo. Sabato 27 luglio una donna norvegese di 45 anni è morta folgorata da un fulmine mentre stava partecipando alla Suedtirol Ultra Skyrace, gara di corsa in montagna sulle lunghe distanze (121 km) che si svolge da alcuni anni sulle montagne dell’Alto Adige nella zona tra Bolzano, le Alpi Sarentine e le vette del Burgraviato (Merano) con partenza ed arrivo nel capoluogo altoatesino.

La donna è stata colpita dal fulmine dopo le 19 non distante dal lago di San Pancrazio in Val d’Ultimo a circa 2.000 metri. In quella zona al passaggio degli atleti era in corso un forte temporale. Sul luogo dell‘incidente è stato inviato l’elicottero Pelikan 1 e gli uomini del soccorso alpino. La donna è deceduta poco dopo l’arrivo all’ospedale San Maurizio di Bolzano.

Morto l’anziano disperso in provincia di Arezzo

E’ stato ritrovato morto l’uomo di 72 anni disperso dalla serata di sabato 27 luglio ad Arezzo, nella frazione di Olmo. I vigili del fuoco e la polizia locale hanno ritrovato l’auto dell’anziano vuota nei pressi di un sottopasso delle Ristradelle mentre il corpo è stato ritrovato nei pressi del campo sportivo di Olmo domenica mattina, intorno alle 8.

Il cadavere era nel canale di scolo di una strada vicinale nei pressi del campo sportivo di Olmo. L’uomo si trovava in mezzo al fango e ai detriti, non lontano dalla propria auto che è stata travolta dalla piena e che al momento deve essere ancora recuperata. (Fonti: Ansa, Agi)