Turchia, minorenne italiana fermata ad Adana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Ottobre 2015 16:02 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2015 16:02
Turchia, minorenne italiana fermata ad Adana

Turchia, minorenne italiana fermata ad Adana

ISTANBUL – Una ragazzina minorenne italiana è stata fermata circa due settimane fa dalla polizia turca di Adana, al confine con la Siria. I motivi del fermo non sono stati resi noti dalle autorità turche, ma pare che la ragazza si trovasse in una zona dove molti stranieri sono stati fermati con l’accusa di passare il confine per unirsi all’Isis.

Al momento non sono note le ragioni ufficiali del fermo, ma secondo fonti consultate dall’ANSA, la ragazza non era in compagnia dei genitori, che non si trovavano in Turchia. La giovane, con passaporto italiano, risulta residente con la famiglia in Francia.

La provincia di Adana si trova a poca distanza dal confine turco-sirano, dove in passato diversi stranieri sono stati fermati dalle autorità turche con l’accusa di voler oltrepassare illegalmente la frontiera per unirsi all’Isis. Della vicenda si sta occupando il consolato italiano a Smirne.