Vibo Valentia: uccise due persone in un agguato, si costituisce killer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 maggio 2018 8:59 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2018 9:00
Vibo Valentia: uccise due persone in un agguato, si costituisce killer

Vibo Valentia: uccise due persone in un agguato, si costituisce killer

VIBO VALENTIA – Si è costituito nella notte tra lunedì e martedì nel carcere di Vibo Valentia Francesco Olivieri, il 32enne che venerdì scorso, tra Limbadi e Nicotera, nel vibonese, ha ucciso due persone e ne ha ferita un’altra. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,Ladyblitz – Apps on Google Play] Il personale del carcere ha subito avvertito i carabinieri, che hanno preso in consegna l’uomo e lo hanno condotto in caserma, dove è stato sottoposto ad interrogatorio da parte del pm della Procura della Repubblica di Vibo Valentia.

Francesco Olivieri, nel corso dell’interrogatorio, condotto dal pm Concettina Iannazzo, è stato sentito sul movente che del delitto a Nicotera di Giuseppina Mollese e Michele Valerioti dopo averli raggiunti nelle rispettive abitazioni. Nel corso dell’interrogatorio Olivieri è stato assistito dal suo difensore di fiducia, Francesco Schimio. Sul contenuto dell’interrogatorio, al momento, non è trapelata alcuna indiscrezione.

Lunedì i carabinieri, nelle campagne di Spilinga, avevano trovato l’automobile utilizzata da Olivieri per la fuga. La vettura (una Fiat Panda) era stata data alle fiamme.