Vigili romani si ammalano il 26% in più di quelli milanesi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Marzo 2015 9:11 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2015 9:11
Vigili romani si ammalano il 26% in più di quelli milanesi

Vigili romani si ammalano il 26% in più di quelli milanesi

ROMA – I vigili urbani di Roma, come scrive e riporta il Corriere della Sera, si ammalano  il 26% in più di quelli milanesi. Il Corriere della Sera riporta i dati pubblicati dal Dipartimento personale del Campidoglio per il 2014.

Di media 341 malati ogni giorno (5,71% del totale) con un tasso di assenze per questa voce addirittura superiore del 26% ai colleghi milanesi (meno del 4,5%).  Il gruppo più colpito dalle malattie è quello di Ostia: 8,15%. Dei 741 assenti in media ogni giorno, 345 come accennato sono in malattia, 291 restano a casa per permessi sindacali o altri motivi e altri 105 per la legge 104.

Fra i dipendenti comunali di Roma (24 mila in tutto, esclusi quelli delle società partecipate) – scrive il Corriere della Sera – ogni giorno gli assenti per permessi e malattie ammontano a 2.798 unità (ferie e riposi settimanali esclusi) di cui 1.294 per malattia (rispetto ai 1.126 dell’anno precedente) e 460 per la legge 104.