Vigonza: tifoso minaccia allenatore con la spranga. Messo ko con un pugno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 14:34 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2014 14:41
Vigonza: tifoso minaccia allenatore con la spranga. Messo ko con un pugno

Vigonza: tifoso minaccia allenatore con la spranga. Messo ko con un pugno

PADOVA – Prima espulso per proteste. Subito dopo minacciato da un tifoso avversario armato di spranga. Minuti difficili quelli trascorsi, domenica 12 ottobre, da Matteo Cagnin, allenatore del Perarolo Vigontina (squadra di seconda categoria della provincia di Padova). A “salvarlo” ci ha pensato, anche  in modo discutibile, un altro spettatore: con un pugno ha messo ko il tifoso munito di spranga.

Succede, come racconta il Gazzettino, in un finale di partita particolarmente acceso. In campo si gioca la partita tra il Perarolo e il San Martino.

Scoppia una lite tra panchine e il tecnico dei padroni di casaviene espulso. Tutto finito? Assolutamente no. Perché un tifoso stacca una barra d’acciaio dagli spalti e si avvicina minaccioso al tecnico. A quel punto interviene un altro spettatore che stende il tifoso con un pugno. Solo a quel punto tutto torna “tranquillo”.

Ad avere la peggio, sotto tutti i punti di vista, proprio il tifoso armato di spranga che è stato denunciato per minacce a mano armata. Scontato, invece, il Daspo per entrambi i tifosi.