Yara Gambirasio, Massimo Maggioni contro Bossetti: “Ha provato a incolparmi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2015 17:29 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2015 18:37
Massimo Maggioni

Massimo Maggioni

ROMA – Massimo Giuseppe Bossetti mi ha dato dell’assassino. Ha detto ai giudici che ero stato io ad ammazzare quella povera bambina. Non solo: ha pure aggiunto che ce l’avevo con lui al punto di architettare un piano per incolparlo dell’omicidio. Quello che ha detto è terribile. Anche se gli inquirenti hanno escluso un mio coinvolgimento nella vicenda, io non mi do pace per quello che è successo” dice, intervistato da Giallo Massimo Maggioni, imbianchino di Brembate di Sopra accusato da Bossetti per l’omicidio di Yara Gambirasio. Massimo Maggioni è risultato completamente estraneo all’omicidio di Yara e Bossetti ora è anche accusato di calunnia.

“Quello che è successo a me, non lo auguro a nessuno – dice ancora Massimo Maggioni – Io e la mia famiglia non meritavamo una cosa così’brutta. Non dico che Bossetti fosse un amico, però andavamo d’accordo e parlavamo tanto. Da lui non mi sarei mai aspettato una simile cattiveria nei miei confronti”.