Yara, si torna a cercare sulle rive del Brembo

Pubblicato il 31 Dicembre 2010 12:52 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2010 14:45

Yara Gambirasio

Anche oggi, ultimo giorno dell’anno, carabinieri e Protezione civile sono impegnati, in provincia di Bergamo, nelle ricerche di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa da Brembate Sopra (Bergamo) il 26 novembre scorso. Il lavoro dei ricercatori è iniziato intorno alle 9 di stamani; militari e volontari sono tornati a setacciare le rive del fiume Brembo nella zona di Almenno San Salvatore, fino alla cava Rota Nodari, a pochi chilometri dal paese in cui vive la piccola Yara. Si continua a cercare almeno una traccia riconducibile alla ragazzina, ma finora le ricerche continuano a dare esito negativo.

La sensazione, a 35 giorni dalla scomparsa, è quella che Yara possa essere stata condotta lontano da Brembate Sopra. Nel frattempo si moltiplicano le segnalazioni che arrivano alle forze dell’ordine dopo l’appello dei genitori di Yara, nessuna però è risultata al momento utile alle indagini. Anche ieri il papà della tredicenne, Fulvio Gambirasio, è stato ascoltato dai carabinieri nella caserma di Ponte San Pietro, come già era accaduto più volte, anche negli ultimi giorni.