Bin Laden ucciso e il mistero dell’elicottero “segreto” che sfugge ai radar

Pubblicato il 4 Maggio 2011 8:34 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2011 8:39

Un identikit di Bin Laden

ROMA – Per acciuffare e annientare il nemico numero uno Osama Bin Laden gli Stati Uniti avrebbero usato un elicottero segreto, un mezzo che sfugge ai radar.

Oltre a un drone, un aereo senza pilota detto la «Bestia di Kandahar», nell’«operazione Geronimo» l’élite della Marina americana, i Navy Seals avrebbero viaggiato anche su un elicottero.

Secondo quanto riporta Guido Olimpio sul Corriere della Sera, l’esperto di questioni aeronautiche, David Cenciotti, “ritiene che possa trattarsi proprio di un elicottero “nero”, ossia segreto. E indica alcuni indizi: ha una sezione di coda che non ricorda quella dei velivoli conosciuti, presenta un colore più scuro e la consistenza della livrea ricorda la vernice anti-radar, il rotore di coda è coperto da una coppa che potrebbe servire per ridurre il rumore. Anche su Aviation Week è comparso un articolo per segnalare il possibile ricorso a un nuovo elicottero. Un mezzo capace di bucare la rete radar pachistana e adatto per le missioni clandestine dei Navy Seals”.