Cina, primo morto di Covid da maggio. Arriva il team Oms per studiare il coronavirus, ma 2 sono positivi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2021 9:28 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2021 9:28
Cina, primo morto di Covid da maggio. Arriva il team Oms per studiare il coronavirus, ma 2 sono positivi

Cina, primo morto di Covid da maggio. Arriva il team Oms per studiare il coronavirus, ma 2 sono positivi (Foto Ansa)

In Cina c’è il primo morto di Covid da maggio, un nuovo decesso legato al coronavirus che non accadeva da otto mesi. Lo ha reso noto la Commissione sanitaria nazionale precisando che il caso è stato registrato nella provincia di Hebei, il focolaio più grave in atto attualmente nel Paese.

La Cina inoltre ha registrato ieri 138 nuovi casi di Covid-19, toccando i massimi da marzo 2020. Le infezioni domestiche sono state 124 e quelle importate 14. I nuovi contagi domestici sono in gran parte concentrati nella provincia di Hebei (81) e in quella settentrionale di Heilongjiang (43), che da ieri è in stato di emergenza.

L’Oms arriva in Cina per studiare il Covid, ma 2 del team sono positivi

La Cina ha così negato l’ingresso a due membri del team investigativo sul Covid-19 dell’Oms risultati positivi. Gli altri 15 componenti della delegazione, invece, hanno raggiunto come da programma la città di Wuhan, focolaio dell’epidemia trasformatasi in pandemia.

Gli esperti ora faranno 2 settimane di isolamento e comunicheranno con le controparti locali in collegamento video, al fine di gettare le basi del lavoro da svolgere. La missione dell’Oms è giunta proprio quando più di 28 milioni di persone nel nord della Cina sono finite in lockdown e una provincia, quella di Heilongjiang, è entrata in stato di emergenza allo scopo di stroncare un focolaio di coronavirus.

La Cina finora ha in gran parte tenuto sotto controllo la pandemia con rigidi controlli e test di massa. Sostenendo così la ripresa economica, ma ora sta fronteggiando focolai sparsi. Il viaggio a lungo ritardato dell’Oms arriva a poco più di un anno dall’inizio del focolaio di Wuhan, trasformatosi nel frattempo in una pandemia. Scatenando le tensioni politiche sulle accuse secondo cui Pechino avrebbe avuto all’inizio un comportamento lacunoso. (Fonte Ansa).