Colombia: marine fermato con 5 chili di coca. E’ in servizio a Roma

Pubblicato il 19 ottobre 2011 21:21 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 21:27

BOGOTA', 19 OTT – Il sottoufficiale dei marines Usa, Burton Lemar Deion, 26 anni, di stanza come addetto militare a Roma, e' stato fermato il 12 ottobre scorso all'aeroporto El Dorado di Bogota', mentre stava per imbarcarsi in un volo diretto in Italia con 5,4 chili di cocaina nascosti nel doppio fondo di una valigia. Lo hanno confermato oggi un comunicato della polizia antinarcotici colombiana ed uno dell'ambasciata Usa, in cui si precisa che l'agenzia Dea ha aperto un'indagine.

Il generale Luiz Perez, responsabile dell'antinarcotici, ha reso noto, riportano i media locali, che il marines e' stato rinchiuso nel carcere di Bogota' e che le autorita' statunitensi ''hanno detto che lo lasciano a disposizione della giustizia colombiana'', poiche', non essendo il militare di stanza in Colombia, non usufruisce di protezione diplomatica.

Lemar Deion e' stato bloccato mentre stava imbarcandosi su un volo Bogota'-Parigi con destinazione finale Roma, da dove era arrivato solo tre giorni prima. Perez ha precisato che e' stato visitato in carcere dal console Usa di Bogota' e che ha fatto sapere che non parlera' con nessuno, ad eccezione del suo avvocato.