Congo: Thomas Lubanga condannato a 14 anni per i bambini-soldato

Pubblicato il 10 luglio 2012 12:05 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2012 12:19

BRUXELLES – Quattordici anni di carcere  a Thomas Lubanga, ex capo della milizia delle Repubblica democratica del Congo, per aver arruolato e fatto combattere bambini-soldato. La decisione è stata presa dalla Corte penale internazionale (Cpi). La condanna di Lubanga è la prima pronunciata da quando la Cpi è diventata operativa.

Lubanga era stato riconosciuto colpevole del crimine di arruolamento dei bambini-soldato dalla stessa Corte il 14 marzo scorso. La decisione sulla condanna è stata presa dalla Corte a maggioranza, ha precisato il presidente dandone lettura, tenendo conto delle circostanze attenuanti, in particolare dell’atteggiamento collaborativo tenuto dall’imputato durante il processo nonostante le pressioni esercitate dall’accusa.