Gang di ragazzini armati terrorizza la zona sud di Chicago

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 24 Luglio 2020 7:30 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2020 18:04
Gang di ragazzini armati terrorizza la zona sud di Chicago

Gang di ragazzini armati terrorizza la zona sud di Chicago (Ansa)

A Chicago una gang di ragazzini armati, alcuni di appena 10 anni, sta terrorizzando la zona sud della città. Rapinano le persone e rubano le loro auto. Finora si tratterebbe di 15 vittime.

Tra le vittime della gang di ragazzini armati che terrorizza Chicago c’è anche Alyssa Blanchard. La donna non solo ha subito il furto d’auto e una rapina ma le hanno puntato una pistola alla testa fuori dall’abitazione a Calumet Heights. E’ talmente scioccata che ora ha paura ad uscire.  

La polizia di Chicago sostiene che dalla fine di giugno un gruppo di ragazzi tra 10 e 17 anni, hanno rubato l’auto a Blanchard e ad almeno altre 15 persone, scatenando il caos nel tranquillo quartiere del South Side.

Gli agenti hanno aggiunto che i colpi sono stati sparati dai ragazzini durante due dei furti d’auto, ma nessuno è rimasto ferito, secondo quanto riportato da fox32chicago.com

“Ho paura a usare il garage. Non mi sento al sicuro nel quartiere”, ha detto Blanchard, insegnante elementare in una scuola pubblica di Chicago.

Il furto della gang di ragazzini

La 44enne, il 14 luglio ha subito il furto della BMW dopo essere tornata a casa. Mentre entrava in garage ha notato un veicolo e tre o quattro ragazzini si sono avvicinati.  

Avevano due pistole che hanno puntato alla testa della donna, ordinandole di uscire dalla BMW. Secondo il racconto di Blanchard uno aveva appena 11 anni.

“È stato tutto velocissimo. Avevo solo paura che mi uccidessero. Ho pensato “ci siamo”.

Le hanno preso la borsa, in cui c’erano $ 300, sono saliti a bordo della BMW e sono scappati.

Il secondo furto

Per la donna, l’aspetto particolarmente doloroso della vicenda è stato vedere la BMW rubata e usata il giorno successivo per rubare – con la stessa modalità – l’auto di una 21enne nel parcheggio del Trinity Hospital, a pochi isolati da casa sua.

“Non voglio dover dire a mio figlio come una giovane donna è stata uccisa o le hanno sparato dei ragazzini che usavano la mia macchina. E’ stato un trauma” ha spiegato Blanchard, 44 anni.

Blanchard ha detto che la polizia ha recuperato la BMW, distrutta, un paio di giorni dopo il furto.

Ha aggiunto di essere sgomenta nel vedere dei ragazzini coinvolti in questo tipo di reati.

“Insegno a questa fascia d’età e non riesco a credere che siano in grado di farlo”.

La polizia ha pubblicato un avviso diretto alla comunità in cui dichiara che gli adolescenti stanno commettendo i furti d’auto con una frequenza maggiore. Sei in una sola giornata. (Fonte: fox32chicago.com)