Gaza, Reuters informa: gli aerei da combattimento israeliani hanno colpito 450 obiettivi di Hamas

Gaza, Reuters informa: gli aerei da combattimento israeliani hanno colpito 450 obiettivi di Hamas e hanno ucciso dozzine di persone.

di Mario Tafuri
Pubblicato il 6 Novembre 2023 - 13:39 OLTRE 6 MESI FA
Gaza, Reuters informa: gli aerei da combattimento israeliani hanno colpito 450 obiettivi di Hamas e hanno ucciso dozzine di persone.

Gaza, Reuters informa: gli aerei da combattimento israeliani hanno colpito 450 obiettivi di Hamas e hanno ucciso dozzine di persone.

A Gaza aerei da combattimento israeliani hanno colpito 450 obiettivi di Hamas e hanno ucciso dozzine di persone.

Un giornalista della Reuters, Nidal Al-Mughrabi, nella Striscia di Gaza ha descritto il bombardamento notturno dall’aria, dalla terra e dal mare come uno dei più intensi da quando Israele ha lanciato la sua offensiva in risposta all’attacco a sorpresa di Hamas nel sud di Israele un mese fa.

I funzionari sanitari nella Gaza controllata da Hamas hanno affermato che più di 9.770 palestinesi sono stati uccisi nella guerra da quando Hamas ha ucciso 1.400 persone e sequestrato più di 240 ostaggi il 7 ottobre in Israele.

L’esercito israeliano ha affermato che i suoi attacchi hanno colpito “tunnel, terroristi, complessi militari, posti di osservazione e postazioni di lancio di missili anticarro”. Le truppe di terra hanno ucciso diversi combattenti di Hamas mentre prendevano un complesso militante contenente posti di osservazione, aree di addestramento e tunnel sotterranei.

Il segretario di Stato americano Antony Blinken ha effettuato domenica una visita senza preavviso in Cisgiordania per incontrare il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas, che si è unito alle richieste internazionali per un cessate il fuoco immediato. Blinken ha ribadito le preoccupazioni degli Stati Uniti secondo cui un cessate il fuoco potrebbe aiutare Hamas, ma il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu per ora lo esclude.

 LA VISITA DEL CAPO DELLA CIA

Anche il direttore americano della CIA William Burns avrebbe visitato Israele per discutere di guerra e intelligence con alti funzionari, a quanto ha riferito il New York Times. Burns si fermerà anche in altri paesi del Medio Oriente per discutere della situazione a Gaza, ha detto un anonimo funzionario americano.

Israele ha invitato i civili nel nord di Gaza – il cuore delle forze di Hamas – ad evacuare verso il sud per la loro sicurezza e ha concesso una finestra temporale.

Tuttavia, il monitoraggio delle Nazioni Unite ha mostrato che meno di 2.000 lo hanno fatto, citando paura, gravi danni alle strade e mancanza di informazioni a causa delle comunicazioni limitate, ha affermato un briefing umanitario delle Nazioni Unite.

Una dichiarazione di Hamas ha invitato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres a formare un comitato per visitare gli ospedali di Gaza per verificare la “falsa narrativa” di Israele secondo cui Hamas utilizza gli ospedali come siti.

L’aeronautica militare giordana ha lanciato aiuti medici urgenti all’ospedale da campo giordano a Gaza lunedì mattina presto, secondo un post su X del re di Giordania e resoconti dei media statali.

Il fornitore di telecomunicazioni Paltel ha affermato che i servizi stanno riprendendo gradualmente dopo che sono stati disconnessi dalla parte israeliana domenica.

Il Comando Centrale degli Stati Uniti, che copre il Medio Oriente, ha detto su X che un sottomarino missilistico nucleare di classe Ohio era arrivato nella regione: un annuncio insolito della posizione di un sottomarino nucleare che è stato visto da alcuni analisti come un messaggio all’Iran, un nemico israeliano.

La guerra ha infiammato la violenza israelo-palestinese altrove.

A Gerusalemme Est, la polizia israeliana ha detto che un palestinese di 16 anni ha accoltellato e ferito due agenti prima di essere ucciso. Nella Cisgiordania occupata, un altro territorio dove i palestinesi cercano di ottenere uno stato, i medici hanno detto che un palestinese è stato ucciso e altri tre feriti dal fuoco dell’esercito israeliano. Un portavoce militare non ha rilasciato commenti immediati sull’incidente.

Le tensioni con il Libano sono aumentate dopo che un attacco israeliano contro un’auto nel sud del paese ha ucciso tre bambini e la loro nonna, hanno detto le autorità libanesi.

Israele ha affermato di aver colpito “obiettivi terroristici di Hezbollah nel Libano meridionale” in risposta a un attacco missilistico contro carri armati che ha ucciso un cittadino israeliano. Hezbollah ha detto di aver risposto lanciando razzi sulla città di Kiryat Shmona, nel nord di Israele.