Giappone, getta nel wc le ceneri della moglie morta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2015 15:20 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2015 15:21
Giappone, getta nel wc le ceneri della moglie morta

(Foto d’archivio)

TOKYO – Odiava la moglie a tal punto da non volerne nemmeno conservare le ceneri. Così le ha buttate nel bagno di un supermercato di Tokyo. Ma per questo è stato denunciato e rischia una condanna per abbandono di cadavere e violazione del divieto di disperdere i resti dei defunti al di fuori di luoghi stabiliti dalla legge.

In Giappone, infatti, le ceneri si possono liberare solo in alcuni luoghi. Il vedovo in questione, però, non ha esitato a farlo in un supermercato della capitale. E’ stato incastrato da alcuni impiegati del posto che avevano notato nel gabinetto dei resti umani, tra cui si distingueva chiaramente un mento. L’uomo ha raccontato agli agenti di aver gettato i resti dell’odiata moglie subito dopo i funerali.

“La odiavo, mi ha reso la vita impossibile”, ha detto l’uomo, 68 anni, tentando di giustificarsi davanti alla polizia