Giappone, il colosso Tepco smentisce le paure Usa: “Nel reattore 4 c’è ancora acqua”

Pubblicato il 17 Marzo 2011 8:13 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2011 8:46

TOYOHASHI (GIAPPONE) – Un portavoce della Tepco, la società che gestisce la centrale nucleare giapponese di Fukushima, gravemente danneggiata dallo tsunami di venerdì scorso, ha affermato che nel reattore n.4 c’è ancora acqua nella vasca nella quale viene conservato il combustibile nucleare usato.

In precedenza, il capo della Nuclear Regulatory Commission americana, Gregory Jaczko, aveva detto a una commissione del Congresso che l’acqua si era completamente asciugata. Le barre di uranio usate conservate nella vasca sono altamente radioattive e se il livello dell’acqua che le protegge è troppo basso, si surriscaldano emettendo forti radiazioni.

Le dichiarazioni contraddittorie mettono in evidenza una divergenza di valutazioni sulla gravità della situazione a Fukushima tra il governo di Tokyo e quello di Washington. Il portavoce della Tepco ha aggiunto di non poter dire con precisione quale sia il livello dell’acqua nella vasca. Il premier giapponese Naoto Kan e il presidente americano Barack Obama si sono parlati oggi al telefono, concordando di ”cooperare strettamente” per risolvere la crisi.