Hawaii, terremoto del 6.9 dopo eruzione vulcano Kilauea: strada si spacca a metà

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 maggio 2018 1:59 | Ultimo aggiornamento: 5 maggio 2018 10:27
Terremoto Hawaii dopo eruzione vulcano Kilauea

Hawaii, terremoto del 6.9 dopo eruzione vulcano Kilauea: strada si spacca a metà

HONOLULU – Dopo l’eruzione del vulcano Kilauea la terra alle Hawaii continua a tremare. Il terremoto più forte è stato registrato alle 12.32 del 4 maggio ora locale, dopo la mezzanotte del 5 maggio in Italia, con una magnitudo del 6.9.

Solo una delle scosse più potenti dello sciame sismico scatenato dall’eruzione del vulcano, con le strade che si spaccano a metà e la lava che si intravede o fuoriesce dal terreno.

L’eruzione del vulcano ha già distrutto parte della foresta e causato lo sgombero di oltre 10mila persone dalle zone più prossime. Secondo il Servizio Geologico degli Stati Uniti, Usgs, in sole 24 ore sono state registrate 119 scosse, la più forte delle quali è stata avvertita alle 12.32 ora locale con una magnitudo 6.9. L’epicentro è stato individuato a 17.7 km a sudovest della zona residenziale di Leilani.  Secondo la Protezione civile delle Hawaii non ci sarebbe rischio di tsunami al momento.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Secondo la portavoce dell’Osservatorio vulcanologico delle Hawaii, Janet Babb, i numerosi terremoti registrati finora sull’isola – incluso quello di magnitudo 6.9 – riflettono il movimento del vulcano che si adatta allo spostamento del magma. E gli esperti stanno valutando adesso se i sismi avranno un impatto sull’eruzione dello stesso vulcano.

Intanto le autorità hanno ordinato l’evacuazione di oltre 1.700 persone dall’area più vicina alla lava, mettendo in guardia i residenti contro il pericolo del gas solforico per gli anziani e le persone con problemi respiratori. Finora due abitazioni sono state inghiottite dalla lava.

Le autorità hanno inoltre sgomberato tutti i visitatori dal Parco nazionale che si trova sull’isola a causa delle frane provocate dal terremoto lungo i sentieri. Allo stesso tempo sono stati chiusi i campus della Università delle Hawaii a Hilo dell’Hawaii Community College.

(Foto Ansa)