Isis, 50 donne da Londra alla jihad: “Vogliamo sposare i terroristi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 0:57 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 8:51
Isis, 50 donne da Londra alla jihad: "Vogliamo sposare i terroristi"

Isis, 50 donne da Londra alla jihad: “Vogliamo sposare i terroristi”

LONDRA – Partono da Londra e dalla Gran Bretagna per unirsi all‘Isis. Sono donne, giovani e occidentali che aspirano a diventare le mogli dei jihadisti. Solo da Londra, durante la campagna di reclutamento dei terroristi, sono oltre 50 le donne che si sono dirette in Iraq e in Siria per unirsi alla guerra santa.

Il Secolo XIX riporta le rivelazioni di Jessica Elgot, giornalista dell’Huffington Post:

“Elgot racconta che le ragazze, oltre una cinquantina, sono spesso poco più che adolescenti, cercano contatti con i combattenti del’Isis con proposte di matrimonio online, si adoperano per aiutare i combattenti e mettono al mondo bambini da crescere nell’Islam integralista”.

Sono 4 le ragazze inglesi individuate tra i jihadisti in Siria, tra cui le gemelle Salma e Zahra Halane, figlie di un rifugiato somalo nel Regno Unito, che hanno16 anni e hanno sposato due jihadisti del’Isis.