Isis in Norvegia, la minaccia: “Decapitiamo una famiglia e diffondiamo foto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2014 16:06 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2014 16:06
Isis in Norvegia, la minaccia: "Decapitiamo una famiglia e diffondiamo foto"

La bandiera Isis (Foto Lapresse)

OSLO –  Lo Stato Islamico stava per colpire anche in Norvegia. Un gruppo di simpatizzanti dell‘Isis aveva pianificato di decapitare un’intera famiglia, filmare o fotografare il massacro e diffondere le immagini come “avvertimento” contro i Paesi occidentali che stanno affiancando gli Stati Uniti nella lotto contro il terrorismo islamico in Siria e in Iraq.

Secondo le autorità norvegesi il gruppo di terroristi intendeva fare irruzione in una casa qualsiasi, tagliare le gole a tutti coloro che trovavano dentro e poi postare le immagini del massacro. La polizia non ha specificato né quando il progetto è stato scoperto, né se i terroristi sono stati arrestati e dove.

La Norvegia è uno dei Paesi occidentali che hanno lanciato l’allarme sulla diffusione del proselitismo dell’estremismo islamico tra i suoi giovani, denunciando che molti ragazzi norvegesi, in alcuni casi ragazzini, si stanno unendo ai combattenti islamici in Siria.