Malesia, vietato concerto di cantante iraniano accusato di insulti a islam

Pubblicato il 16 Febbraio 2011 13:44 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2011 14:04

Kuala Lumpur (Malesia) – Le autorità della Malesia hanno vietato al cantante iraniano Mohsen Namjoo di tenere il concerto in programma venerdì a Kuala Lumpur, con la motivazione che il suo album "insulta chiaramente l'islam". Nel 2009 Namjoo era stato condannato da una Corte iraniana per "non aver rispettato la sacralità della religione" in una canzone che riportava alcuni versi del Corano.