La moglie si ammazza, lui scuoia il cadavere e lo fa a pezzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2018 15:48 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2018 15:48
moglie morta pezzi

La moglie si ammazza, lui scuoia il cadavere e l’ho fa a pezzi

NEW YORK – Jessica Monteiro avrebbe deciso di togliersi alla vita, poco dopo essere diventata mamma per la seconda volta. Il marito, Justin Rey, residente nel Kansas, Stati Uniti, ha raccontato che la moglie soffriva di una forte depressione ma che lui non avrebbe mai immaginato che potesse compiere un simile gesto. A quel punto, però, nella sua testa è scattato qualcosa di folle e agghiacciante.

L’uomo, 36 anni, ha infatti iniziato a temere che, una volta denunciato l’accaduto, le autorità avrebbero potuto privarlo della potestà genitoriale sui bambini, anche a causa delle difficoltà economiche. Così ha architettato un piano terrificante: far sparire il corpo della moglie e non rivelare a nessuno l’accaduto, fingendo che fosse ancora viva e vegeta. Il problema da risolvere, a quel punto, era quello di far sparire il cadavere della camera da letto della donna.

Così è iniziata una sequenza horror davvero incredibile: l’uomo ha infatti scuoiato completamente il corpo della moglie, privandolo della pelle. “L’ho trattato come solitamente fanno gli chef con il pesce prima di iniziare a cucinarlo” ha raccontato. Successivamente, come riportato dalla testata inglese Mirror che ha ricostruito l’accaduto, l’uomo ha diviso i resti in vari pezzi e li ha infilati in diversi contenitori.

Il tutto sarebbe andato avanti per ben otto ore, il tempo necessario per completare le operazioni. A denunciare l’accaduto è stata la sorella di Jessica, l’unica alla quale Justin, in evidente stato di choc, aveva trovato il coraggio di confessare la verità. La donna ha subito telefonato alla polizia: gli agenti, una volta all’interno, hanno così fatto la macabra scoperta e arrestato l’uomo.