New York, 2 agenti feriti con accetta: aggressore (Zale Thompson) ucciso, forse terrorista

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2014 8:28 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2014 10:22
New York, 2 agenti feriti con accetta: aggressore ucciso, forse terrorista

New York, 2 agenti feriti con accetta: aggressore ucciso, forse terrorista

NEW YORK – Un uomo, Zale Thompson, ha aggredito due agenti di polizia nelle strade di New York armato di accetta. L’aggressione è avvenuta in pieno giorno nel Queens e i due agenti sono rimasti feriti. Al momento la pista di un’azione terroristica non è esclusa, dato che sul profilo Facebook dell’aggressore c’erano immagini di combattenti islamici e preghiere scritte in arabo.

In un comunicato dell’Fbi si legge:

“La vicenda non è considerata al momento un atto terroristico, in quanto siamo ancora nella fase iniziale delle indagini”.

Tuttavia, la stessa intelligence ha sottolineato che l’incidente

“ha reso necessario aumentare il livello di guardia» tra le forze dell’ordine e nel governo «contro attacchi casuali”,

soprattutto dopo l’attentato al Parlamento di Ottawa, dove un uomo ha aperto il fuoco uccidendo un soldato.

LEGGI ANCHE Jesi, uomo armato di machete semina il panico come Kabobo: arrestato FOTO

Kenneth Healey, uno dei poliziotti feriti, ha 25 anni ed è stato colpito alla testa: le sue condizioni sono gravi, ma stabili. L’altro collega invece è stato ferito al braccio.

Gli altri due poliziotti hanno aperto il fuoco contro l’aggressore, uccidendolo, ma uno dei proiettili ha colpito alla schiena una giovane di 29 anni che è stata ricoverata in ospedale e sottoposta a un intervento. Le sue condizioni sono stazionarie, ma non è ancora fuori pericolo”.