Ohio, Usa. Giudice tappa la bocca con lo scotch all’imputato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 agosto 2018 11:21 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 11:21
Ohio, Usa. Giudice tappa la bocca con lo scotch all'imputato

Ohio, Usa. Giudice tappa la bocca con lo scotch all’imputato

ROMA – Un giudice americano ha ordinato alle guardie durante il processo di tappare la bocca dell’imputato con due giri di scotch rosso. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Le immagini, riprese dalla Fox di Cleveland, hanno fatto immediatamente il giro del mondo e suscitato sconcerto nelle associazioni di diritti umani.

John Russo, il giudice del tribunale della contea di Cuyahoga in Ohio, aveva ripreso più volte l’imputato, con avvisi e minacce. L’imputato, Franklyn Williams, 32 anni, afroamericano, si difendeva dall’accusa di furto e rapimento: il giudice non gli faceva finire il ragionamento, ha detto quando gli hanno liberato la bocca, rischiava 25 anni e non gli permettevano di dire come erano andate le cose.

Il giudice Russo, intervistato, ha difeso il suo operato, doveva fare qualcosa per colpa della “mancanza di rispetto Williams nei confronti del sistema legale” e l’ha fatto. Un’aberrazione secondo l’Ucla, associazione non governativa: “Non possiamo considerare normale l’accaduto. E’ umiliante. Non solo priva la persona dell’opportunità di parlare prima che gli venga portata via la vita, ruba anche la sua dignità. E’ del tutto sbagliato”.