Siria esulta: “Sventata l’aggressione Usa. Nostro dito rimane sul grilletto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Settembre 2013 11:35 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2013 11:35

Siria esulta: "Sventata l'aggressione Usa. Nostro dito rimane sul grilletto"DAMASCO – La Siria esulta dopo le parole di Barack Obama: “La determinazione della Siria a rispondere ad un attacco americano ha sventato l’aggressione”, ha detto il vice premier Qadri Jamil.

Rimaniamo con il dito sul grilletto“, ha aggiunto Jamil, sottolineando che la Siria continua ad avere “grande fiducia nei suoi alleati” e che la risposta ad un attacco potrebbe colpire ovunque.

Anche la stampa siriana festeggia. Il giornale governativo Al-Thawra scrive oggi in un editoriale che la decisione del presidente degli Stati Uniti Barack Obama di cercare l’approvazione del Congresso prima di un intervento militare in Siria segna “l’inizio della storica ritirata americana”. Nell’editoriale, in prima pagina, si legge che la riluttanza di Obama a condurre attacchi contro la Siria deriva dalla sua “sensazione di sconfitta implicita e dalla scomparsa dei suoi alleati”. Il quotidiano scrive anche che le preoccupazioni del presidente degli Stati Uniti che un intervento limitato diventi “una guerra aperta lo hanno spinto a chiedere il consenso del Congresso”.