Sito arabo: “Padre Paolo Dall’Oglio ucciso nel 2013 da un fondamentalista”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2014 12:17 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2014 12:21
Sito arabo: "Padre Paolo Dall'Oglio ucciso nel 2013 da un fondamentalista"

Padre Paolo Dall’Oglio (Foto Ansa)

ROMA – Padre Paolo Dall’Oglio sarebbe stato ucciso in Siria il 29 luglio del 2013 da un membro dell’Isis, il gruppo fondamentalista musulmano dello “Stato Islamico dell’Iraq e del Levante”: è quanto scrive il sito arabo TahrirSy.

Se questa notizia, riferita da un presunto testimone dell’esecuzione e ripresa dalla Stampa, fosse vera vorrebbe dire che il sacerdote gesuita è stato ammazzato subito, due ore dopo il suo arresto a Raqqa, roccaforte delle milizie estremiste islamiche al confine nord della Siria. Il sacerdote sarebbe stato impiccato e il suo corpo nascosto in una buca.

Online circola anche il nome della persona che avrebbe ammazzato padre Dall’Oglio: Kassab Jazrawi, un leader fondamentalista di nazionalità saudita che operava con il supporto di un altro fondamentalista Khaled AlDzroa.