Terremoto Alaska, scosse magnitudo tra 6.6 e 7.1. L’auto intrappolata tra le crepe della strada VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 novembre 2018 19:09 | Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2018 1:24
Terremoto Alaska, scosse di magnitudo tra 6.6 e 7.1. Allarme tsunami 2

Foto Facebook

ROMA – Diverse forti scosse di terremoto di magnitudo comprese tra 6.6 e 7.1 sono state avvertite oggi, venerdì 30 novembre, in Alaska, a partire dalle 18.29 (ora italiana). 

L’epicentro della prima scossa è stato localizzato nel distretto di Matanuska-Susitna, mentre l’ipocentro a 31 Km di profondità. 

La seconda scossa è avvenuta invece alle 18.35 ora italiana: l’epicentro è stato localizzato nel distretto di Anchorage a circa 13 km dalla città. Tanta la paura proprio ad Anchorage, la capitale dello Stato americano. 

Le immagini postate sul web mostrano una voragine in una strada con un’auto rimasta bloccata, scaffali crollati all’interno di un negozio, danni al soffitto di una scuola superiore di Anchorage e gente in fuga in preda al panico.

Le autorità avevano lanciato un allarme tsunami chiedendo di mettersi al riparo nei piani alti delle case. L’allarme è stato successivamente revocato dopo aver stabilito che non ci sono smottamenti sott’acqua che possano causare onde tsunami.

Secondo il National Weather Service le scosse hanno riguardato l’area della Baia di Cook. Al momento non si registrano vittime o feriti. 

L’auto intrappolata tra le crepe della strada. Il video.  Video girato durante la scossa.