Terremoto Ecuador, due scosse in mezz’ora: più forte del 7,5, avvertita fino in Colombia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 febbraio 2019 12:23 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2019 13:19
Terremoto Ecuador, due violente scosse avvertite fino in Colombia

Terremoto Ecuador, scossa del 7.5 vicino Palora: avvertita fino in Colombia

ROMA – Due forti terremoti hanno scosso l’Ecuador, il più forte con magnitudo del 7.5. Le scosse si sono verificate a meno di mezz’ora di distanza l’una dall’altra, la seconda con intensità del 5,5. Il potente sisma è stato avvertito sia nelle regioni centrali che meridionali della confinante Colombia.

Secondo i dati della rete sismica statunitense Usgs, il primo terremoto di magnitudo 7,5 ha avuto ipocentro a 132 chilometri di profondità ed epicentro a 115 chilometri dalla città di Palora ed è stato registrato alle ore 11.17 ora italiana del 22 febbraio.

Il secondo sisma invece è stato registrato alle 11.40 con magnitudo del 5,5, ipocentro a 82 chilometri di profondità ed epicentro a 15 chilometri dalla città di Duran.

I dati preliminari “indicano che non ci sono danni gravi nei pressi di Macas”, epicentro del sisma di magnitudo 7.5 registrato dall’Usgs nel sudest dell’Ecuador. Lo afferma il presidente Lenin Moreno via Twitter, precisando di aver attivato la rete di emergenza provinciale.
Dopo il primo sisma sono seguite altre due scosse di magnitudo 5.9 e 6.0.