Texas, sparatoria in chiesa durante la messa. A neutralizzare il killer due parrocchiani “eroi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Dicembre 2019 10:31 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2019 10:31
Texas, sparatoria in chiesa durante la messa. A neutralizzare il killer due parrocchiani "eroi"

Agenti di Polizia sul luogo della sparatoria in Texas (foto ANSA)

DALLAS – Sono stati due “eroici” parrocchiani a neutralizzare e uccidere l’uomo che domenica mattina, 29 dicembre, durante la Messa, ha aperto il fuoco in una chiesa in Texas, uccidendo due persone. La sparatoria è avvenuta al momento della comunione, nella chiesa West Freeway Church of Christ, nella località di White Settlement, non lontano da Dallas. L’uomo armato era entrato in chiesa e si è seduto accanto agli altri fedeli. Ad un certo punto, poco prima delle 11:00, si è alzato in piedi, ha tirato fuori un’arma e ha aperto il fuoco, colpendo due parrocchiani deceduti poi in ospedale. Sono stati due parrocchiani armati e che facevano servizio di sicurezza volontaria nella chiesa a replicare al fuoco e ucciderlo.

Una delle due vittime era proprio una delle guardie di sicurezza che ha risposto al fuoco del killer, ha raccontato una fonte al New York Times. Ignote per ora le sue generalità e anche le sue motivazioni. “E’ stato fermato grazia alla rapida ed eroica azione delle guardie di sicurezza che erano all’interno della Chiesa”, ha spiegato il capo della polizia, J.P. Bevering. Anche il vice-governatore, Dan Patrick, ha lodato la rapida reazione delle guardie di sicurezza “ben addestrate” e ha definito il loro eroismo “senza precedenti”: “Hanno risposto rapidamente, nel giro di una manciata di secondi e la sparatoria è finita”, salvando -ha aggiunto- “un numero indicibile di vite”. Feriti anche un paio di fedeli che però hanno riportato solo lievi lesioni. Il governatore Greg Abbott ha condannato “il malvagio atto di violenza”: “I luoghi dovrebbero essere sacri”, ha ‘twittato’.

L’accaduto è stato catturato durante una trasmissione in diretta del servizio religioso sull’account YouTube della chiesa (il video è stato poi rapidamente rimosso): si vede un uomo entrare e sparare due volte con quello che sembra un fucile a pompa fino a quando qualcuno, dietro di lui, gli spara. La sparatoria è avvenuta appena dodici ore dopo che un uomo armato aveva fatto irruzione nella residenza di un rabbino, alle porte di New York, e pugnalato cinque persone. 

Fonte: AGI.