Tony Mendez è morto: era lui l’agente Cia che ispirò il film Argo con Ben Affleck

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2019 11:26 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019 11:26
 Tony Mendez è morto: era lui l'agente Cia che ispirò il film Argo con Ben Affleck

Tony Mendez è morto: era lui l’agente Cia che ispirò il film Argo con Ben Affleck

ROMA – Tony Mendez, l’ex agente della Cia che contribuì a riportare in patria sei diplomatici americani dall’Iran nel 1980, raccontato poi nel film ‘Argo’, è morto all’età di 78 anni. La notizia è stata data dal suo agente letterario, Christy Fletcher, su Twitter. “Sono molto triste nel riportare questa notizia”, scrive.

“E’ stato un onore poter lavorare con Tony Mendez e la moglie Jonna per 20 anni. E’ una perdita terribile per la sua famiglia, gli amici e il mondo. Mi mancherà molto”. L’agente ha allegato al messaggio il comunicato ufficiale della famiglia la quale precisa che Mendez è morto in seguito alle complicazioni legate al morbo di Parkinson.

“Stamane, Antonio (Tony) J. Mendez è deceduto alla malattia che gli fu diagnosticata 10 anni fa. Era circondato dalla sua famiglia a cui mancherà molto. L’ultima cosa che lui e la moglie hanno fatto è quello di consegnare il loro nuovo libro all’editore. E’ morto pensando di aver completato le storie che voleva raccontare”, si legge nel comunicato.

Mendez è stato un agente della Cia per molto tempo. Nel 1980 ricevette la Stella al Valore per aver capeggiato il salvataggio di sei diplomatici statunitensi dall’Iran durante la crisi degli ostaggi del 1979-1981. Il suo ruolo venne interpretato da Ben Affleck nel film Argo che nel 2013 vinse tre premi Oscar tra cui quello per la miglior regia.

“Tony Mendez fu un eroe americano. Un uomo di straordinaria grazia, decenza, umiltà e gentilezza. Non ha mai cercato i riflettori per le sue azioni, ha semplicemente cercato di servire il suo Paese. Sono così orgoglioso di aver lavorato per lui e di aver raccontato una delle sue storie”, è il messaggio di cordoglio dell’attore su Twitter.