Turchia, mega blackout: mezzo paese bloccato. Terrorismo?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2015 12:31 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2015 13:29
Le città coinvolte dal blackout (foto Twitter)

Le città coinvolte dal blackout (foto Twitter)

ROMA – In queste ore in Turchia milioni di persone sono rimaste senza elettricità e molte attività sono bloccate: i trasporti vanno a singhiozzo, metropolitane e autobus non circolano. Un blackout di cui per ora non si conosce la causa. E non si esclude l’ipotesi terrorismo. Tutto è iniziato questa mattina poco dopo le 10.36, le 9.36 in Italia, quando è saltata la corrente e il paese si è bloccato. Nel black-out sono coinvolte almeno 44 province su 81, quelle dove si trovano le fabbriche più importanti del Paese, azzerando di fatto la produttività nazionale. A Istanbul le metropolitane e linee di superficie sono completamente bloccate.

Il premier turco, Ahmet Davutoglu, non esclude nemmeno l’ipotesi terrorismo. “Abbiamo organizzato un tavolo di crisi – ha detto Davutoglu ai giornalisti -. Ci sono tutte le ipotesi sul tavolo non stiamo escludendo nulla e abbiamo già avviato le indagini, non escludiamo neanche il terrorismo”. (foto Twitter).