Usa. 260 mila euro per cacciare un rinoceronte nero in Namibia

Pubblicato il 13 gennaio 2014 10:58 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2014 10:58
Un rinoceronte nero

Un rinoceronte nero

USA, DALLAS – E’ stata battuta all’asta per la cifra di circa 260 mila euro una controversa licenza di caccia ai rinoceronti neri in Namibia. La vendita – osteggiata dagli animalisti – si è tenuta negli Stati Uniti, ed è stata realizzata dal Dallas Safari Club nel Texas.

Il ricavato – hanno spiegato alla Bbc online gli organizzatori – servirà a proteggere la specie, in via di estinzione, poichè verranno cacciati solo gli esemplari aggressivi. E’ stata proprio la Namibia a decidere che si tenessero delle aste per ‘vendere’ licenze di uccidere gli enormi mammiferi.

Il Paese africano concede infatti tre permessi di caccia all’anno ed ospita un terzo dei circa 5mila rinoceronti neri al mondo. Tuttavia l’asta in Texas è stata la prima che si è tenuta fuori dalla nazione africana. Eccezionali le misure di sicurezza alla convention di Dallas, dove decine di attivisti hanno protestato fuori dal club. L’acquirente del permesso, che rimane anonimo, potrà cacciare un vecchio rinoceronte maschio in cattività.