Usa, Atlanta. Tra la vita e la morte la figlia di Whitney Houston in coma

Pubblicato il 3 Febbraio 2015 9:25 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2015 9:25
Bobbi Kristina Brown

Bobbi Kristina Brown

USA, ATLANTA – E’ una terribile coincidenza. La famosa cantante Whitney Houston, trovata morta in una vasca dell’hotel Beverly Hilton di Los Angeles te anni fa, e sua figlia Bobbi Kristina Brown che in coma lotta tra la vita e la morte. La giovane, 21 anni, e’ stata trovata a faccia in giù priva di conoscenza nella vasca da bagno della sua casa alla periferia di Atlanta, in Georgia, solo pochi giorni prima del terzo anniversario della scomparsa della madre, stroncata l’11 febbraio del 2012 da un mix di droghe e farmaci.

Bobbi Kristina non e’ morta, ma le sue condizioni sono molto gravi, e secondo quanto riportato dai media statunitensi ora sta lottando tra la vita e la morte al North Fulton Hospital di Atlanta. Le notizie relative alla figlia della sfortunata star sono state diffuse dal sito Tmz.

A  trovarla priva di conoscenza nella vasca della loro casa di Roswell e’ stato il marito Nick Gordon, poco dopo le 10 del mattino di sabato. Gordon ha subito chiamato il 911, il pronto intervento americano, e ha provato a rianimare la moglie. Ora Kristina e’ in terapia intensiva in coma farmacologico, ma i test hanno mostrato che le funzioni del suo cervello sono sensibilmente diminuite.

Alla sua famiglia e’ stato detto di continuare a sperare, ma anche di prepararsi al peggio. Secondo quanto riporta People, la ragazza sarebbe rimasta senza ossigeno per troppo tempo e adesso mostrerebbe livelli bassi di attivita’ cerebrale, tanto che secondo i medici una piena guarigione sarebbe un miracolo. Il neurologo Eli Zimmerman, del Massachusetts General Hospital, ha affermato che la sua prognosi dipende dalla “quantita’ di ossigeno arrivata al cervello” prima che Brown venisse trovata senza conoscenza nella vasca.

“Anche pochi minuti senza aria possono essere micidiali”, ha aggiunto Zimmerman. Il padre della 21enne, il cantante Bobby Brown, e’ al suo fianco in ospedale, e secondo quanto dichiarato da alcune fonti ai media e’ “inconsolabile”: per lui, perdere la figlia nello stesso modo di Whitney, “sarebbe devastante”.

La portavoce della polizia di Atlanta, Lisa Holland, ha detto che rimane per ora sconosciuta la causa dell’incidente, ma gli investigatori non hanno trovato nulla che indicasse l’uso di droga o alcol. La portavoce della polizia ha tuttavia rilevato la tragica somiglianza del caso con quanto accaduto a Whitney Houston nel 2012: “Sua madre – ha ricordato – e’ morta cosi'”.