Violenza buddhista, musulmani fuggono dalla Birmania: Bangladesh li respinge

Pubblicato il 11 Giugno 2012 14:29 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2012 15:04

TEKNAF (BIRMANIA) – Guardie di frontiera del Bangladesh hanno respinto l'11 giugno otto imbarcazioni con a bordo 300 musulmani della minoranza Rohingyas, in gran parte donne e bambini, che cercavano di sfuggire ai violenti scontri scoppiati tra buddhisti e musulmani in Birmania. Lo ha riferito una fonte delle guardie di frontiera.

''C'erano oltre 300 Rohingyas nelle barche che venivano dalla citta' birmana di Akyab. A bordo c'erano in gran parte donne e bambini Rohingyas, molti dei quali in lacrime'', ha aggiunto.