guerriglieri-houthi guerriglieri-houthi

Gli Houthi dello Yemen prendono di mira nave MSC nel Golfo di Aden ma senza fare danni

Gli Houthi dello Yemen hanno dichiarato di aver preso di mira giovedì la nave MSC Darwin nel Golfo di Aden, segnalando che il gruppo allineato con l’Iran ha ripreso gli attacchi contro le navi commerciali nella regione del Mar Rosso in solidarietà con i palestinesi che combattono Israele a Gaza. Gli Houthi hanno anche lanciato una serie di missili balistici e alati contro diversi obiettivi nella città portuale israeliana di Eilat, ha detto giovedì il portavoce militare del gruppo Yahya Sarea.

La nave MSC Darwin VI, battente bandiera liberiana, si trovava nella zona dell’attacco, viaggiando tra i porti di Aden e Gibuti. MSC, con sede in Svizzera, che gestisce la più grande linea di container al mondo per capacità della flotta, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. La nave era la MSC Darwin menzionata dagli Houthi.

Da novembre gli Houthi hanno attaccato più di quattro dozzine di navi, impossessandosi di una e affondandone un’altra. La raffica di assalti si era attenuata nelle ultime settimane tra gli attacchi aerei guidati dagli Stati Uniti e un forte calo dei viaggi di navi commerciali attraverso il Mar Rosso e il Golfo di Aden. Giovedì scorso, il capitano di una nave ha riferito di aver sentito un forte scoppio e di aver visto uno spruzzo e del fumo provenire dal mare giovedì a circa 15 miglia nautiche a sud-ovest del porto yemenita di Aden, ha detto l’agenzia marittima britannica. L’Uk Maritime Trade Operations (UKMTO) ha aggiunto che l’equipaggio e la nave erano al sicuro e le autorità militari lo stavano sostenendo.

Gestione cookie