80 euro ancora a rischio. Ricorso Rai contro taglio 150 mln per copertura bonus

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2014 16:32 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2014 16:32
80 euro ancora a rischio. Ricorso Rai contro taglio 150 mln per copertura bonus

80 euro ancora a rischio. Ricorso Rai contro taglio 150 mln per copertura bonus

ROMA – La Rai ha presentato ricorso contro il taglio di 150 milioni di euro ai trasferimenti da parte del governo. Lo ha annunciato il segretario Usigrai, Vittorio Di Trapani, in apertura dell’assemblea pubblica di protesta. Il sindacato ha dato mandato al professor Alessandro Pace di valutare la legittimità del provvedimento.

In pratica, secondo il sindacato, la Rai è costretta a consegnare un pezzo di dote pur di consentire il recupero di almeno 150 milioni già stanziati nel pacchetto di coperture del cosiddetto bonus Renzi, in busta paga già a partire da maggio.

Il segretario Di Trapani ha esposto gli effetti del decreto Irpef sulla Rai, sul servizio pubblico e sulla presenza dell’azienda sul territorio italiano, con il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, che porterà il tema nella prossima assemblea.