Apple Watch, vendite in calo del 90%: crollo dopo il lancio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 luglio 2015 11:27 | Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2015 11:27
Apple Watch, vendite in calo del 90%: crollo dopo il lancio

Apple Watch, vendite in calo del 90%: crollo dopo il lancio

ROMA – Le vendite dell’Apple Watch negli Stati Uniti sono diminuite del 90% rispetto al lancio e ora Apple deve affrontare quello che sembra un crollo, ma che ancora non è definibile come un fiasco. Lo smartphone da polso di Apple costa 349 euro nella sua versione basic, ma può arrivare a costare fino a 16mila euro.

Il sito economico Market Watch, scrive La Stampa, ha pubblicato i dati sulle vendite dell’Apple Watch raccolti dallo studio di Slice, una società di indice di mercato:

“In Italia le vendite dell’orologio della società di Cupertino sono iniziate da nemmeno due settimane. Ma negli Usa, dove sono partite lo scorso 10 aprile, la battuta d’arresto è significativa. Come si vede nel grafico, nelle prime settimane erano stati stimati 200mila pezzi venduti. Le cifre ora si sarebbero ridotte a meno di 20mila pezzi, con alcuni giorni al di sotto dei 10mila.

A rendere i dati preoccupanti anche il fatto che i consumatori acquistano soprattutto i modelli base, a 349 dollari, invece di quelli più lussuosi che possono arrivare a costare più di 16mila euro. Nella sola settimana del lancio erano stati venduti oltre un milione e mezzo di orologi”.