Flash mob dei precari Cgil davanti al ministero. "Basta bugie"

Pubblicato il 18 Aprile 2012 19:27 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2012 20:49

ROMA, 18 APR – Flash mob dei giovani 'Non+disposti a tutto' e dei precari del Nidil della Cgil davanti al ministero del Lavoro per dire basta alle ''troppe bugie'' sulla riforma del mercato del lavoro.

L'iniziativa, questo pomeriggio, e' stata accompagnata da una serie di volantini con Pinocchio del tipo: 'Ammortizzatori sociali universali? Bugia'; 'Meno tasse su cocopro e Partite Iva? Bugia'; 'Basta stage truffa e piu' stabilita'? Bugia'. I giovani e i precari, dicono, ''non vogliono farsi prendere in giro e rifiutano una riforma col naso lungo e le gambe corte''. E chiedono ''riforme vere: lotta (vera!) alla precarieta', diritti e welfare. E meritano misure per lo sviluppo e la crescita del Paese. E' ora che il governo dia segnali concreti su tutto cio' e la smetta di raccontare bugie, per questo – concludono i giovani 'Non+disposti a tutto' e i precari del Nidil – la tappa successiva sara' lo sciopero generale della Cgil di Roma e Lazio'', gia' proclamato per venerdi' 20 aprile.