Mattarella rinuncia a pensione da professore: detratta dallo stipendio di presidente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2015 11:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2015 11:42
Mattarella rinuncia a pensione da professore: detratta dallo stipendio di presidente

Mattarella (LaPresse)

ROMA – Nessun cumulo di pensioni per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Quirinale specifica infatti in una nota che il capo dello Stato ha disposto per lui e per tutti i soggetti che svolgono funzioni all’interno della presidenza

“l’introduzione del divieto di cumulo delle retribuzioni con trattamenti pensionistici erogati da pubbliche amministrazioni”.

Inoltre il presidente della Repubblica, il 27 febbraio scorso,

“ha disposto la riduzione dell’assegno a lui spettante per legge, in corrispondenza dell’ammontare del suo trattamento pensionistico”.

In sostanza, viene detratto dallo stipendio di Mattarella come presidente la pensione che riceve come professore universitario.

“Con l’introduzione del divieto di cumulo nell’ambito della presidenza della Repubblica – spiega il Quirinale in una nota – diversi consiglieri del capo dello Stato svolgono le loro funzioni senza alcun compenso, mentre per altri il compenso risulta fortemente ridotto. Con lo stesso decreto il presidente della Repubblica ha disposto l’applicazione, all’interno della presidenza della Repubblica del tetto alle retribuzioni previsto dalla legge per i pubblici dipendenti, anch’esso non direttamente vincolante per gli organi costituzionali. Dai due provvedimenti deriva un consistente risparmio di risorse pubbliche”.