Cronaca Italia

Mega yacht. Vasco “recidivo”? Aveva già versato al fisco 5,5 milioni di euro

Vasco Rossi

Vasco Rossi, incappato nelle indagini sulla frode dei mega yacht, non è nuovo alle attenzioni delle Agenzie delle entrate. Nel 2008 versò nelle casse dell’erario circa 5,5 milioni per una evasione realizzata attraverso la società Jamaica, che gestisce i suoi diritti d’autore.

Il cantante, aderì anche aderito al condono 2002-2004, aggirava il fisco annullando con crediti inesistenti significative somme incassate con i diritti d’autore. Vasco Rossi avrebbe sostanzialmente aderito ai rilievi dell’ufficio versando quanto chiesto nella primavera del 2008.

To Top