Rottamazione cartelle con sconto: il condono per chi non ce l’ha fatta entro il 7 dicembre 2018

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2019 10:28 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2019 10:30
Rottamazione cartelle con sconto: il condono per chi non ce l'ha fatta entro il 7 dicembre 2018

Rottamazione cartelle con sconto: il condono per chi non ce l’ha fatta entro il 7 dicembre 2018

ROMA – Si riaprono i termini per aderire alla rottamazione delle cartelle anche per chi non era in regola con i pagamenti della rottamazione bis. Parliamo dei carichi affidati all’agente della riscossione dal 2000 al 2017, sui quali si potrà pagare con lo sconto su sanzioni e interessi di mora.

Ieri l’ok definitivo di ieri alla Camera al decreto semplificazioni: il provvedimento, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, diventerà dunque legge. I voti favorevoli sono stati 275, i voti contrari 206, 27 gli astenuti. Chi non si era messo in regola con i pagamenti entro il 7 dicembre 2018, avrà dunque un’altra occasione.

“I riammessi avranno, infatti – segnala Il Sole 24 Ore – solo 10 rate e non 18 per completare il piano dei pagamenti. Potranno versare o in un’unica soluzione entro il 31 luglio 2019 oppure in 10 appuntamenti consecutivi di pari importo con la prima rata in scadenza sempre il 31 luglio 2019, la seconda il 30 novembre 2019 e le altre otto per il 2020 e 201 in scadenza rispettivamente nei mesi di febbraio, maggio, luglio e novembre”.