Tarak Ben Ammar e Naguib Sawiris puntano su Rai e La7

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Ottobre 2013 13:32 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2013 10:18
Tarek Ben Ammar e Naguib Sawiris puntano su Rai e La7

Tarek Ben Ammar (Foto Lapresse)

ROMA – Tarak Ben Ammar e Naguib Sawiris puntano alla tv italiana. Secondo quanto scrive Il Giornale, i due imprenditori vorrebbero rilevare la Rai e La7.

Nel dicembre del 2012 il tunisino Ben Ammar aveva acquisito da Sawiris Ontv, network di notizie egizia­no. Il maggio successivo aveva ceduto al collega egiziano il 30% della sua società Quinta Communication Italia. Quindi sono di fatto soci.

In Italia Sawiris aveva comprato dall’Enel Wind, terzo operatore di telefonia mobile, per poi cederlo ai russi di Vimpelcom. Adesso la sua Orascom controlla il portale Libero. E Sawiris si è anche fatto avanti per Telecom Italia, scrive sempre il Giornale.

Ben Ammar vorrebbe acquisire una quota della Rai. In campo televisivo controlla già Prima Tv, che possiede il brand dei canali Sportitalia e il distributore indipendente Eagle Pictures. Ma la Quinta Communication Italia di Ben Ammar controlla anche Dfree, l’operatore di rete digitale che trasmette alcuni canali di pay tv di Mediaset Premium.

Per quanto riguarda la Rai è stato lo stesso Ben Ammar a lanciare l’ipotesi di una sua privatizzazione in un’intervista a Giovanni Minoli per Radio 24. Subito ci sono state le repliche dell’Usigrai e del Pd: “La Rai non è in vendita”.

Ma l’imprenditore tunisino non disdegna nemmeno La7: “Per questo canale tv che è stato appena venduto a Urbano Cai­ro non ho mai presentato of­ferte per­ché sono consigliere di amministra­zione di Telecom, la società che con­trollava La7, e quindi sarei stato in conflitto di interessi. Ma adesso tut­to è diverso e se Cairo dovesse cerca­re un socio io sono qua”.