Ue – Ucraina, rinviato a fine 2015 l’accordo sul libero scambio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2014 11:33 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2014 11:33
Ue - Ucraina, rinviato a fine 2015 l'accordo sul libero scambio

Ue – Ucraina, rinviato a fine 2015 l’accordo sul libero scambio

BRUXELLES – L’entrata in vigore dell’accordo di libero scambio tra l’Ucraina e l’Ue è stato rinviato al 31 dicembre 2015. E’ quanto si legge in una nota diffusa a Bruxelles dopo l’incontro trilaterale Ue-Ucraina-Russia. el corso dell’incontro odierno, secondo quanto si legge in una dichiarazione congiunta Ue-Ucraina-Russia, la Commissione europea si è detta pronta a mostrare maggiore flessibilità per favorire la stabilizzazione della situazione in Ucraina se Kiev ratificherà l’accordo di associazione con l’Ue.

Una flessibilità, si spiega, che consisterà nel rinviare alla fine del 2015 l’entrata in vigore della parte dell’intesa che prevede l’applicazione di un regime di libero scambio. Ue, Ucraina e Russia proseguiranno comunque le loro consultazioni al fine di rispondere alle preoccupazioni espresse da Mosca. Il tutto nel quadro – si legge ancora nella nota – del processo di pace in Ucraina e nel rispetto del diritto di questo Paese di decidere del suo destino e della sua integrità territoriale. Su questa base, Russia e Ucraina hanno confermato che continueranno ad applicare il regime preferenziale agli scambi commerciali tra i due Paesi.