Alessandro Montresor un mese e mezzo dopo il trapianto: la FOTO vestito da leoncino per Carnevale

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 4 Marzo 2019 12:21 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2019 12:23
Il piccolo Alex ce l'ha fatta: Eccolo vestito da leoncino per Carnevale2

Il piccolo Alex ce l’ha fatta: Eccolo vestito da leoncino per Carnevale

ROMA – Alessandro Maria Montresor appare guarito e sorridente, travestito dalla mamma da piccolo leoncino per Carnevale. Il piccolo Alex, lo scorso ottobre è stato al centro di una gara di solidarietà per salvargli la vita. 

Il bambino è stato sottoposto ad un trapianto di cellule staminali emopoietiche donate dal papà Paolo e si è salvato. Alla cura, Alex sta rispondendo bene: ciò gli ha permesso di lasciare l’ospedale Bambin Gesù di Roma già dallo scorso gennaio. 

Tutta Italia ricorda la sua foto con il sondino e la sua richiesta di aiuto  per ricevere un trapianto di midollo.

Dopo l’apello, furono decine di migliaia le persone che si recarono nei centri, alcuni appositamente allestiti nelle maggiori piazze italiane, per la “tipizzazione”, ossia quel procedimento immunologico che serve a determinare gli antigeni delle cellule del sangue per così determinare se ci sia o meno compatibilità in un trapianto. 

Alex è affetto da Linfoistiocitosi Emofagocitica (HLH), una grave malattia genetica. Il piccolo, prima di essere operato, ha aspettato diversi mesi. E’ rimasto in vita grazie ad un farmaco sperimentale. A donargli il midollo è stato poi suo papà Paolo ed ora, ad un mese e mezzo dal trapianto, Alex si gode il suo Carnevale e viene immortalato vestito da leoncino in un negozio di giocattoli. 

Alessandro Montrsor vestito da leoncino

Alessandro Montresor un mese e mezzo dopo il trapianto: la FOTO vestito da leoncino per Carnevale