Casapound occupa il tetto di Tor Vergata: “Monti vampiro”

Pubblicato il 26 settembre 2012 16:41 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2012 16:43
Il 'Monti vampiro' di Casa Pound (Ansa)

Il ‘Monti vampiro’ di Casa Pound (Ansa)

ROMA – Mercoledì 26 settembre, il Blocco Studentesco, associazione legata ai “fascisti del terzo millennio” di Casapound, ha occupato temporaneamente il tetto del rettorato dell’università di Roma Tor Vergata, esponendo una gigantografia di 45 metri quadrati con il volto di Mario Monti trasformato in “vampiro” e la dicitura “no al governo dei baroni, Blocco Studentesco”.

“Questa azione rientra nella giornata di mobilitazione nazionale indetta dal Blocco Studentesco contro il governo Monti, il governo dei baroni al servizio della speculazione finanziaria internazionale – spiega Patrizio Gabrielli, senatore del Blocco Studentesco a Tor Vergata -. Le politiche antisociali di questo governo, compresa la spending review, colpiscono direttamente gli studenti”.

“Quello in cui viviamo – conclude Gabrielli – non sembra proprio un paese per giovani. Per questo oggi, quella che Monti ha definito la ‘generazione perduta’, a Tor Vergata come in tutta Italia, ha voluto lanciare il suo ‘assalto al futuro'”.