Usa, è l’italiana ‘Baba’ la sedia vuota del repubblicano Clint Eastwood

Pubblicato il 2 settembre 2012 14:25 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2012 14:25

 

 

Clint Eastwood e "Baba"

Clint Eastwood e “Baba”

WASHINGTON – E’ ormai la sedia più famosa al mondo. Ed è italiana. E’ la sedia vuota che ha fatto da spalla fondamentale a Clint Eastwood nel suo monologo anti-Obama alla convention repubblicana.

Il suo nome è Baba, ed è opera del designer Sergio Mian. Nato nel 1944, creatore di mobili da trent’anni, Mian non è nuovo ai miti del cinema americano. Nel 1993 fu Robert Altman ad usare alcune sue creazioni nel film “America Oggi”.

Mian racconta al Corriere della Sera come si sia accorto della presenza della sua sedia sfogliando i giornali.

“Ho guardato diverse foto, ma poi non ho avuto dubbi. Non ho la più pallida idea di come sia arrivata lì, ma mi dicono che quelle sedie hanno molto successo negli Stati Uniti”.

Mian è certamente contento della pubblicità totalmente inattesa (quel monolog è stato visto da 33 milioni di persone in tv oltre che su YouTube). Un po’ meno contento che sia servita a Mitt Romney…

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other