Fiat presenta al Salone di Pechino la Viaggio e la 500 Cabrio: le foto

Pubblicato il 23 Aprile 2012 23:08 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2012 23:08

Fiat presenta al Salone di Pechino la Viaggio, la 500 Cabrio e la Ferrari F12 Berlinetta (foto LaPresse)

 

PECHINO  – GAC Fiat, la JV con Guangzhou Automobile Company che costituisce la pietra miliare nel ritorno del marchio Fiat in Cina, ha presentato al Salone di Pechino alcune delle icone del “made in Italy”, tra cui la Fiat 500 by Gucci ed ha svelato la nuovissima berlina interamente costruita in Cina, la Viaggio. Il debutto di questo modello, frutto delle risorse globali del Gruppo Fiat , dà il via alla nuova sfida del brand in uno dei principali mercati automobilistici mondiali a riconferma della visione strategica di GAC Fiat. La nuova Viaggio (la cui denominazione in cinese Fei Xiang evoca il concetto di volare) è il primo progetto comune Fiat-Chrysler ed anche il primo prodotto cinese della JV con Guangzhou Automobile Company.

Viaggio è una berlina tre volumi – tipologia molto apprezzata in quello che è il più grande mercato al mondo – vettura con livelli di finitura e qualità superiori, in rottura con gli schemi tradizionali nel segmento dei modelli compatti in Cina. Ideale interpretazione del posizionamento del marchio rappresentato dallo slogan “La Vita è Bella”, Fiat Viaggio mira a divenire un modello di grande successo in grado di definire nuovi standard in quello che è, appunto, il segmento chiave del mercato cinese e di superare le aspettative della clientela locale. I primi esemplari della Fiat Viaggio entreranno in produzione alla fine di giugno e verranno consegnati entro la fine del 2012. Grande interesse al 12/mo Salone Internazionale dell’Auto di Pechino anche per la Fiat 500 “Collezione” che comprende la versione speciale by Gucci – disegnata da Frida Giannini, direttore creativo di Gucci in collaborazione con il Centro Stile del Gruppo Fiat – e dalla 500C che propone in Cina la solarità mediterranea, lo stile, la simpatia e la bellezza di una cabrio icona del “made in Italy”.

La presenza GAC Fiat nel Padiglione di Auto China 2012 dedicato alle vetture di classe superiore accanto a Chrysler Jeep, Ferrari e Maserati testimonia l’interesse del Gruppo verso il mercato cinese. Grazie alla tecnologia all’avanguardia del Gruppo Fiat-Chrysler e alla lunga esperienza di Guangzhou Automobile Group sul mercato cinese, GAC Fiat è cresciuta rapidamente in meno di due anni dalla sua costituzione sino a diventare una realtà emergente dell’industria automobilistica locale. GAC Fiat sta lavorando intensamente alla costruzione del nuovo stabilimento di Changsha, nella provincia di Hunan, che sarà fra i migliori al mondo in termini di strutture, logistica, sistemi gestionali e produttivi. La costruzione dello stabilimento e la realizzazione delle strutture procedono secondo i programmi che prevedono l’avvio della produzione della Viaggio per la fine di giugno 2012. Due anni dopo la costituzione di GAC Fiat, sono state aperte 91 concessionarie e 125 autosaloni in tutto il Paese.