foto notizie

Kate Moss, i primi 40 anni della modella sempre al top (foto)

LONDRA – Non ve n’è traccia (fisica) da giorni a Londra. Così come dal radar dei media britannici sembra scomparso il suo entourage: Kate Moss oggi compie 40 anni e -se è vero quello che trapela- potrebbe essere già nel pieno dei festeggiamenti circondata dai suoi amici migliori sull’isola caraibica del miliardario fondatore della Virgin, Sir Richard Branson, amico da almeno due decenni della top model cui avrebbe messo a disposizione per una settimana l’isola di Necker di sua proprietà.

Mentre Kate (forse) festeggia, dal Guardian al Daily Mail passando per siti e blog, in queste ore si sprecano i tributi, profili, gallerie fotografiche e rievocazioni di quei (molti e vari) ‘Kate moment’ che hanno fatto della ragazza di Croydon icona incontrastata di stile. E musa di artisti, che l’hanno scolpita, anche in oro (Marc Quinn) o che l’hanno resa immortale ritraendola su tela (Lucian Freud).

Fino all’ultima provocazione: posare per Playboy vestita (poco) da coniglietta, per l’edizione speciale che celebra i 60 anni della rivista. Quello che Kate non concede sono le interviste, rarissime: un’eccezione l’ha fatta poco più di un’anno fa per Vanity Fair, in una conversazione con un giornalista fidatissimo al quale ha affidato uno spaccato inedito dei suoi esordi, raccontando come all’inizio odiasse farsi fotografare a seno nudo. Piangeva. E come quella volta sulla spiaggia, quando Corinne Day la ritrasse per The Face in uno scatto per sempre incastonato nella memoria degli anni ’90 e nella cultura pop, ”feci voltare il parrucchiere, perché era l’unico uomo presente sul set fotografico”.

Così cominciava la sua carriera, dopo essere stata notata a soli 14 anni dalla talent scout di un’agenzia, mentre transitava per l’aeroporto Jfk di New York di ritorno da una vacanza con il padre. Esile, il volto irregolare, quell’aria ‘assente’ che non si capiva se fosse riservatezza, timidezza o solo adolescenza, rapì tutti, nessuno escluso.

E fu presto incoronata regina -insieme con Naomi, Claudia e Christy- di quell’era dorata delle Top che potevano tutto. Così Kate ha fatto tutto. Un amore struggente (molto fotografato) con Jonny Depp, ma dal quale pare abbia imparato la lezione e la strategia ‘never complain, never explain’ (mai lamentarsi, mai giustificarsi). Quindi non twitta, non usa i social network, non parla con la stampa.

Soprattutto non durante lo scandalo ‘cocaine Kate’ esploso nel 2005 dopo che il Sun aveva diffuso un video in cui compariva mentre assumeva cocaina. Allora qualche contratto fu cancellato, ma per poco, Kate tornò presto più forte, più bella (e più ricca) di prima. Ma anche durante gli anni tutti rock-n-roll e festival fangosi della relazione con il frontman dei Libertines Pete Doherty. Non l’ha fatto nemmeno in occasione del matrimonio con Jamie Hince della band The Kills, dirottando l’attenzione sull’abito da sposa disegnato per lei dall’amico John Galliano, che più chic non ce n’é. E mentre tutti la cercano, la raccontano, la evocano, per i suoi 40 anni Kate è scomparsa dal radar.

(Foto Ap/LaPresse)

 

To Top